Amore non essere geloso, teatro, tango

“Amore non essere geloso”, la commedia che diverte a tempo di tango

La commedia vincitrice del premio “Testaccio Comic Off” 2015 è in scena al teatro de’ Servi di Roma dal 29 novembre al 18 dicembre 2016

Si ride a tempo di tango nella divertente commedia diretta da Marco Simeoli. Il mostro dagli occhi verdi, che si nutriva dell’immaginazione di Otello, torna protagonista con un testo scritto da Andrea Zanacchi e interpretato da un cast giovane, brillante e degno di nota. Manuela Bisanti, Daniele Derogatis, Giampaolo Filauro ed Elena Mazza sono i protagonisti di “Amore non essere geloso” , in scena dal 29 novembre al 18 dicembre 2016 al Teatro de’ Servi di Roma.

Due coppie di amici si ritrovano invischiati nell’insidiosa tela della gelosia che, con le armi del sospetto e dell’inganno, affonda la sua lama nelle fragilità dei protagonisti. Il testo di Zanacchi descrive sagacemente quattro tipi umani nei quali lo spettatore può facilmente riconoscersi e fa dei luoghi comuni il proprio punto di forza: i due protagonisti maschili si esibiscono nel cliché dell’uomo meridionale, possessivo e sicuro di sé ma costretto ben presto a tirar giù la maschera.

L’ azione è lineare ed è accompagnata da una scenografia essenziale ma sapiente. Le cromie rosse e nere si alternano negli elementi e nei costumi di scena, come nelle proiezioni sul fondale. Il tempo del tango scandisce l’azione in un gioco di specchi nel quale le battute slittano da una coppia all’altra: una scelta che elegge la gelosia a comun denominatore, superando il rischio di appiattire i personaggi che possono contare su quattro convincenti interpretazioni.

Gli attori occupano ogni spazio a disposizione, come un ballo che non necessita di tante figure ma che si appropria con passione della sala. Simeoli sceglie di abbattere la quarta parete sfruttando la platea e il proscenio per le battute più intime dei protagonisti e, se nel tango la donna segue i passi guidati dall’uomo, nel secondo atto della commedia la gelosia mette alla prova la determinazione delle protagoniste, fino a quel momento sfiorate da alcun dubbio. La rigidità di Cinzia Rovello è costretta a fare i conti con l’imperfezione e il fallimento: un castello di carte costruito nel tempo di un matrimonio che vacilla di fronte al sospetto di un tradimento. Svaniscono anche gli effetti delle tisane all’iperico della salutista Anna Sospetto, così come le terapeutiche posizioni dello Yoga, inutili di fronte alla serenità compromessa dal sospetto del tradimento.

Il sentimento patologico viene indagato nella sua comicità pur mantenendo un sottotesto di denuncia. Lucio Cruccio è uno scrittore ipocondriaco alle prese con la stesura del suo ultimo romanzo: un noir nel quale un marito uccide la moglie per gelosia, mentre Giuseppe Assillo, l’altro protagonista maschile, dà uno schiaffo alla moglie per colpa di una mail travisata. Nomi evocativi di protagonisti di uno spettacolo che vuole divertire, proseguendo nel tempo binario del tango argentino e sfruttando la posizione frontale del ballo nella prossemica dei protagonisti. Una commedia divertente che conta sull’efficacia di un testo semplice ma sagace, vincitore del premio “Testaccio Comic Off” 2015, con una regia che ha finemente lavorato alla sua riuscita.

Pochi minuti prima dello spettacolo abbiamo intervistato i simpatici protagonisti di “Amore non essere geloso”. Buona visione!!


Quando:

dal 29 novembre al 18 dicembre 2016

dal martedì al venerdì ore 21.00 – sabato ore 17.30 e ore 21.00 – domenica ore 17.30

Lunedì riposo

Biglietti:

Platea 22€/Galleria 18€

Dove:

Info:

06/6795130 – www.teatroservi.it