Melampo, la commedia di Ennio Flaiano mai rappresentata debutta al Teatro Vittoria

Al Teatro Vittoria, dal 24 gennaio al 10 febbraio 2019, debutto assoluto per Melampo, spettacolo tratto dalla sceneggiatura originale e ancora inedita a cui Ennio Flaiano lavorò dal 1966 al 1967. La produzione Attori e Tecnici, oltre la regia di Massimo de Rossi, ne è andata a riprendere esattamente la storia, le situazioni e i dialoghi. Con questa piecès De Rossi continua il suo personale percorso teatrale sul tema Letteratura-Cinema-Teatro iniziato anni fa con Landolfi, Gadda, Savinio fino ad oggi con Weigel, Flaiano e in futuro con Moravia e una sceneggiatura inedita (comica) di Pirandello.

Un’insolita, meravigliosa storia d’amore ad opera di un cane inconsapevole

Melampo è una favola moderna trasparente, venata di autentica comicità ed ironia graffiante. Una commedia autobiografica che Flaiano iniziò a scrivere durante il suo soggiorno in America pensando di farne un film con la Warner Bros. Una commedia americana (non commedia all’italiana) scritta da un italiano “particolare” come Flaiano. I principali protagonisti della commedia ambientata a New York sono Giorgio (Carlo Lizzani), uno scrittore italiano momentaneamente in America per motivi di lavoro, e Liza (Claudia Crisafio) creatura tutta “bellezza e confusione” ex modella, ex dilettante di pittura, ex snob preoccupata di apparire sempre a suo agio. Liza, nel tentativo di rendere i rapporti umani più semplici e spontanei, si “trasforma” lentamente in cane. Si libera nella vitalità di un giovane animale, e così “annullandosi” finisce per diventare una presenza insostituibile nella vita dell’uomo.

Le prove di Melampo con gli attori Claudia Crisafio e Carlo Lizzani

Se Giorgio rappresenta la ragione, il dubbio, la nevrosi dell’intellettuale che non riesce più a dare un senso alla realtà, Liza tenta un nuovo linguaggio, quello della gioiosa adesione all’istinto, alla pura fisicità. La psicologia della coppia, i rapporti con l’ambiente, la solitudine, la ricerca di nuovi equilibri: l’apologo di Flaiano non fornisce risposte ma le moltiplica in un gioco di specchi sempre dominato da un’intelligenza ironica e inquieta. Questa versione teatrale vuole anche essere un affettuoso omaggio a Ennio Flaiano eseguita con tutto il rispetto e la discrezione necessaria a non forzare troppo quella che fu la sua innata caratteriale riservatezza, la sua accesa sensibilità.

Melampo: con gli attori Carlo Lizzani, Claudia Crisafio, Stefano Messina e Rita Tersigni

e nel ruolo del regista Massimo De Rossi

scene Gianluca Amodio   costumi Stefania Pisano  

musiche di Anghela Sinckler    luci Alessandro Pezza

produzione Attori e Tecnici

Quando:

Dal 24 gennaio al 10 febbraio 2019

ore 21 (martedi 29.01 e 5.02 ore 20 ; mercoledi 30.01 ore 17; domenica ore 17.30)

Info e prezzi:

Biglietti intero platea  € 28, intero galleria  € 22  – ridotti in convenzione platea  € 21 e galleria € 18 (compresi  € 3  di prevendita)

Botteghino 06 5740170 ; 065740598 lunedì (ore 16-19), martedì – sabato (ore 11- 20), domenica (ore 11-13.30 e 16-18)

Quando:

Teatro Vittoria, Piazza S. Maria Liberatrice 10, 00153 Roma (Testaccio)