BANKSY | WAR,CAPITALISM & LIBERTY

 

“Banksy, Guerra, Capitalismo & Libertà”

Dal 24 Maggio al 4 Settembre 2016

Presso : Palazzo Cipolla, Via del Corso 320, Roma

 

La mostra sull’artista noto con il nome di Banksy, uno dei più celebri nella scena street-art mondiale, col nome di GUERRA, CAPITALISMO E LIBERTA’ affronta il tema della peculiarità del linguaggio dell’artista in quanto le sue opere sono originate per rispondere alle tematiche sociali del momento.
Organizzato dai finanziatori del progetto dei murales di Tor Marancia “Big City Life” e curato da 999Contemporary‬, la mostra al Museo Fondazione terzo pilastro  si terrà presso Palazzo Cipolla in Via del Corso, 320.

La rassegna Guerra, Capitalismo & Libertà, comprende una raccolta di circa 150 opere (incluse 50 copertine di dischi) tutte rigorosamente di collezionisti privati. Per la prima volta a Roma così tante opere inedite dell’artista che emoziona il mondo che tratta di avvenimenti sociali e politici internazionali.

Banksy è uno degli esponenti più celebri della street-art e nonostante ciò la sua identità rimane ancora oggi nell’anonimato e contornata da un’enigmatica nuvola di mistero. Quello che si può dire con certezza è che sia nato e cresciuto a Bristol in Inghilterra durante gli anni 80. Le sue opere riguardano  spesso argomenti a sfondo politico e socioculturale. I suoi lavori  sono sparsi per le maggiori capitali europee e lo stile di tecnica d’arte che predilige è lo stencil.

 

 

banksy1

 

Alla fine della mostra è presente un Book shop nel quale è possibile trovare numerosi libri sulla street art e  graffiti tra i quali anche il libro di Banksy dal nome ” WALL AND PIECE” sul quale sono illustrate numerosissime fotografie delle opere fatte in strada e nei più inimmaginabili luoghi del mondo.

Ho intenzione di dire come la penso,

perciò non ci metterò molto.

Contrariamente a quanto si va dicendo,

non è vero che i graffiti sono la più

infima forma d’arte. Certo, può anche

capitare di dover strisciare furtivamente

in piena notte e dire bugie alla mamma,

ma in verità è una delle forme d’arte

più oneste che ci siano.

Non c’è elitarismo né ostentazione,

si espone sui migliori muri che

una città abbia da offrire e nessuno

è dissuaso dal costo del biglietto.

Da ” Wall and Piece

 

LA MOSTRA E’ DIVISA IN SEI TIPOLOGIE DI OPERE

  • IL GRANDE SALONE DEL CAPITALISMO
  • SALA DELLA GUERRA
  • SALA DELLE COLLABORAZIONI
  • SALA DEI TOPI
  • SALA DELLE SCIMMIE
  • SALA DELLA LIBERTA’
  COSTO DEI BIGLIETTI :
  • INTERO : 12 €
  • RIDOTTO UNDER 26 : 8 €

Per ulteriori info sul costo dei biglietti.

www.warcapitalismandliberty.org

www.fondazioneterzopilastro.it

La mostra è a cura di Stefano Antonelli, Francesca Mezzano & Acoris Andipa

organizzato da: Fondazione terzo pilastro Italia e Mediterraneo

DOVE