Arte Stefano Guerrera Social

Stefano Guerrera: l’arte a prova di Social

Oggi la storia dell’arte s’insegna sui social. A quanti di voi è mai capitato di taggare o essere taggati in una foto come questa, ritrovandovi nello stesso post con gli amici di Facebook?

 

Arte Stefano Guerrera Social

Fonte: http://img.gqitalia.it/

 

Se la vostra risposta è “a me no”, sappiate che appartenete ad una piccolissima percentuale del popolo degli internauti. Proprio così. Il fenomeno Stefano Guerrera, la nuova star del web, ha conquistato ormai proprio tutti. Anche Vittorio Sgarbi

Chi è Stefano Guerrera?

Pugliese, classe 1988, ha raggiunto il successo grazie ai like e alle condivisioni della sua pagina Facebook Se i quadri potessero parlare, aperta poco più di tre anni fa. Un successo capillare che ha raggiunto in pochi mesi tutto il popolo del web.

Un ragazzo che ha saputo reinventare la sua passione per l’ arte diffondendola a macchia d’olio con la sua vivace ironia. Molti memes dedicati alla reinterpretazione dei quadri più noti e non, sono stati raccolti e pubblicati nel divertente libro dal titolo Mai ‘na Gioia – Il libro di storia dell’arte più pazzo del mondo, uscito nel 2015 e presto diventato un bestseller grazie alle 50.000 copie vendute.

La chiave del successo di Stefano Guerrera ha raccolto i favori anche di Vittorio Sgarbi. Il critico più intransigente della televisione italiana ha commentato così il divertissement virale: “Il suo gioco di paradossi è un veicolo per la diffusione dell’arte. Dovrebbe essere introdotto nelle scuole”. Una vera soddisfazione per il giovane romano che aveva cominciato per gioco l’esperimento dei quadri parlanti.

Lezione per tutti gli studenti che sbuffano di fronte alle pagine da studiare per il giorno dopo. Sappiate che quello che studiate oggi potrà tornarvi utile. L’importante è avere passione e condividere le vostre idee sulle risorse che avete a vostra disposizione: i social! Che li amiate o che li odiate, sappiate che un giorno, forse, potranno fare la vostra fortuna. E Stefano Guerrera lo sa…

Il segreto del successo

La chiave comica del successo di Stefano Guerrera schiude le porte alle situazioni tipo delle nuove generazioni, quelle dei messaggi vocali di Whatsapp, delle notifiche di Facebook, degli spot più noti del piccolo schermo, degli amanti delle avventure dei tronisti e dei programmi più seguiti della tv…

 

Arte Stefano Guerrera Social

Fonte: http://m2.paperblog.com/

 

I personaggi storici, le opere famose ma anche quelle più nascoste della storia dell’arte rivivono parlando la nostra lingua, adattandosi alle mode e alle tendenze degli ultimi anni. Ecco che le culottes di Luigi XIV diventano dei simpatici leggins che slanciano la figura del Re Sole mentre la protagonista dell’ “Assenzio” di Degas è costretta ad arrendersi alla natura omosessuale dell’amato.

Le opere d’arte rivivono così la possibilità di una seconda vita. Non più relegate solo alle pagine dei libri di scuola, occupano ora i primi posti degli scaffali delle librerie. E non stentiamo a credere che Ciaone, il nuovo libro di Guerrera, fresco di stampa, occuperà per molto tempo i ripiani più alti…

 

Se volete approfondire la storia del giovane artista e rimanere aggiornati sulle novità che lo riguardano, potete consultare la sua pagina Facebook  o il suo account Twitter .