Sicioldr: in mostra sogni, leggende e fantasia

Dal 16 novembre la galleria RvB Arts presenta la personale del giovane artista italiano Alessandro Sicioldr. “Night Chant” più che una mostra è un viaggio all’interno dell’irrazionale, del sogno e dell’inconscio, alla scoperta di mondi abissali e meravigliosi. Protagonisti dei dipinti creature bizzarre e mitologiche, esseri strani e misteriosi, divinità, ibridi e replicanti. Queste immagini nascono dalla reinterpretazione di storie antiche, incarnate nella sapiente tecnica della sua pittura ad olio. La mostra, curata da Michele von Büren, resterà aperta fino al 2 dicembre. Essa rientra nel progetto della galleria RvB Arts che vuole andare alla scoperta di giovani talenti e promuovere la conoscenza dell’arte contemporanea in modo divertente e informale.

Alessandro Sicioldr: “The Goddess” ,100×90 cm, 2017, a destra “Ombra”, 120x90cm , 2015

Alla scoperta dell’ignoto

Alessandro Bianchi (Sicioldr) è nato a Tarquinia nel 1990. Nello studio del padre apprende l’arte del disegno e della pittura con una formazione particolare rivolta ai procedimenti tecnici di preparazione dei pigmenti e dei supporti derivata dal famoso trattato del ‘400 di Cennino Cennini, Il Libro dell’Arte. Si esprime principalmente dipingendo quadri ad olio e ad acquerello.

Sicioldr è una parola sorta spontaneamente, che si è inserita nel tessuto della mia vita e autonomamente si è associata alla mia persona e alla mia arte.

Come affermato dall’artista stesso, Sicioldr è un termine “luminoso” perchè indaga su qualcosa che non si conosce. Va alla scoperta delle profondità più oscure, proprio come un sommozzatore, sfidando la paura. E’ anche collegabile ad un sorta di difesa (dall’inglese shield – scudo) che l’artista pone tra il suo essere e il caos dell’inconscio. Infatti i contenuti irrazionali vengono integrati nelle sue immagini per far si che non prendano il sopravvento. Vengono analizzati e catalogati come se fossero realtà esistenti della vita. Portare la luce sulle oscurità interiori significa guardare dentro di sé, conoscersi meglio e avere meno paura.

Da sinistra: “Sogno di Plutone”, 30×30 cm, 2016; “L’Annunciazione”, 60x70cm,2017; “Daimon”, 30×40 cm, 2016

Atmosfere oniriche suggestionanti

A influenzare le sue opere sono stati l’immaginario storico e l’educazione cristiana appresa da ragazzo. I temi dell’Inferno, del Paradiso e dei mondi paralleli hanno portato a molti spunti fantasiosi. Personaggi e paesaggi possono essere accomunati a quelli del ‘400 fiammingo, ma anche all’arte medievale e orientale. Queste forme artistiche infatti avevano interesse per l’inconscio, le visioni e la spiritualità. Non tutto quello prodotto durante i flash visionari di Sicioldr è rappresentato. Viene selezionata solo l’immagine carica di simbologia, attraverso una lunga fase di gestazione della bozza, che si conclude con la consacrazione finale del dipinto. Sicioldr dipinge di giorno, quando c’è razionalità, per dare una forma scentifica al delirio irrazionale notturno, in cui si manifestano le immagini, il buio, le mostruosità. Per seguire tutti  i capolavori, i disegni preparatori e le curiosità dell’artista, visita il sito ufficiale sicioldrart.

Quando :

Dal 16 novembre al 2 dicembre

Orario : 11,00-13.30 / 16,00-19,30

Domenica e lunedi chiuso

Info :

tel . 3351633518 | www.rvbarts.com

Dove :

RvB Arts, Via delle Zoccolette 28 , Roma

Commenti

Commenti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *