Crack! Il festival dei Fumetti Dirompenti

Dal 20 al 23 Giugno 2017 il Forte Prenestino ospita CRACK!, il festival del fumetto dirompente che dal 2005 si svolge ogni anno a Giugno. L’evento estivo più atteso dagli appassionati dell’arte disegnata e stampata. Quest’anno la 13° edizione, dal nome COYOTE, trova un originalissimo aspetto: l’esperienza artistica, letteraria, musicale, di artisti e ospiti internazionali con sorprese imperdibili!

Ricordiamo gli ospiti della scorsa edizione: WostokRocco LombardiBambi Kramer, Laura NomisakeCoco RiotArturo Brutti, Inechi e Tony Cheung.

Il festival verrà allestito nei sotterranei del suggestivo centro sociale punk Forte Prenestino, situato nel cuore del quartiere romano di Centocelle, ambiente dove 13 anni fa nasceva. Un evento autogestito e auto-organizzato in rete, capace di raggruppare in sé artisti da ogni parte del mondo, che con la loro filosofia si distaccano dai canoni dell’arte prestabilita e pensata che la società promuove e sponsorizza, dando libero sfogo d’espressione all’istintività dell’opera d’arte. La manifestazione è aperta a tutti gli autori e produttori underground e d’avanguardia. Non ci sono costi di partecipazione, non c’è selezione sulla qualità del lavoro ma solo sulla tipologia. Pertanto l’aspettativa si fa più interessante. Ogni anno questo festival è capace di regalarci esperienze uniche e disegni mai visti prima!

Quest’anno CRACK è  dedicato alle divinità femminili e transgender!

Ecco a cosa si ispirano gli artisti al festival di quest’anno:

Amaterasu Omikami, la Pachamama, Sheila-na-gig, Juno, Adi Parashakti, Morgana, Feronia, Baba Yaga, Estsanatlehi, Freya, Coyolxauhqui e la Lupa romana. Spazio, oltre ai numerosi stand anche a performance, installazioni, laboratori, workshop, concerti, DJ-set e presentazioni.

Quando:

Da Martedi 20 Giugno a Venerdi 23 Giugno 2017

Per maggiori info:

Pagina Facebook evento 

Forte prenestino 

Dove:

Centro sociale Forte Prenestino – Via Federico del Pino, 187 (zona Centocelle) Roma

Commenti

Commenti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *