Circo massimo, eventi-roma

Circo Massimo, al via le visite guidate in 3D

Pinterest

Non di solo rock vive il Circo Massimo. Da domani, per la prima volta al pubblico, apre la grande area dello Stadio degli Imperatori: la curva Sud, per usare un termine caro ai tifosi romanisti. E non è un caso. Nonostante il caos del traffico cittadino che dal Lungotevere si riversa lungo viale Aventino, il tempo nella verde distesa ellittica sembra essersi fermato: dagli spalti sembra risuonare l’entusiasmo delle tifoserie verso le bighe trainate da cavalli che gareggiavano in pista al cospetto del pubblico e degli imperatori.

L’emiciclo sud sul lato di Piazza di Porta Capena apre ai visitatori dopo sette anni di lavori di scavo e di restauro per il punto cruciale del percorso delle quadrighe costrette a frenare curvando bruscamente il perimetro della pista e marcando stretto gli altri aurighi partecipanti. Negli ultimi anni alcuni imperatori del rock come i Rolling Stones e Bruce Springsteen hanno alzato il pollice sulla sorte del Circo Massimo, eleggendolo a cornice dei loro concerti nella Capitale. Ora la grande area archeologica è pronta a tornare al suo antico splendore, quello delle gallerie e delle volte a botte che sostenevano le tribune delle tifoserie, quello delle antiche tabernae ritrovate scavando oltre i pilastri delle gradinate superstiti.

circo massimo, curva sud, eventi, roma

Ricostruzione del Circo Massimo ai tempi dell’antica Roma

Una vittoria per un progetto che entro la prossima primavera conterà su un allestimento interattivo e 3D, sul modello del percorso “Viaggio nei Fori”, nato da un’idea di Piero Angela e di Paco Lanciano: una riuscita valorizzazione multimediale del Foro di Augusto (per chi volesse approfondire l’evento “Viaggio nei Fori” rimandiamo al nostro articolo Viaggio interattivo con Piero Angela nei Fori Imperiali).

Visitatori e turisti potranno fotografare la curva sud del Circo Massimo al di là della lunga cancellata, con un itinerario accessibile anche per i diversamente abili. La parte restante rimarrà aperta a parco pubblico per tutti i cittadini, continuando ad accompagnare via dei Cerchi e via del Circo Massimo, così come la cosiddetta “spina”, la piattaforma un tempo sormontata da statue e obelischi e al centro della pista il cui traguardo oggi è stato tagliato da Claudio Parisi Presicce, soprintendente capitolino dei Beni culturali che ammette: “Il lavoro di scavo e di restauro è stato molto complesso e ha riguardato le murature e i piani di calpestio. Abbiamo lavorato anche sull’urbanizzazione dell’area con esecuzioni di tracciamento e di risanamento idrico, costruendo percorsi di visita illuminati che prima non esistevano”.

Un nuovo progetto hi-tech che segue la recente inaugurazione dell’Ara Pacis in realtà aumentata e che mette la tecnologia al servizio delle meraviglie di Roma. Roma città eterna non solo di nome ma anche di fatto. Finalmente.

 

Quando: 

dal 17 novembre all’11 dicembre:

dal martedì alla domenica dalle ore 10.00 alle 16.00 (ultimo ingresso ore 15.00)

dal 12 dicembre:

dal martedì al venerdì su prenotazione allo 060608 (è possibile chiamare tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00)

il sabato e la domenica dalle ore 10.00 alle 16.00 (ultimo ingresso ore 15.00)

Costo biglietto:

Intero 4€

Ridotto 3€

L’itinerario è accessibile anche per i diversamente abili.

Dove:

 

 

 

 

 

 

Commenti

Commenti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *