BrucoTeatro, il progetto di fare teatro con i bambini

BrucoTeatro ha concluso la sua mini rassegna teatrale fatta di 5 giornate e 6 spettacoli diversi, con 160 interpreti dai 6 ai 10 anni. Un piccolo miracolo, ovvero quello di fare teatro con i bambini. Il bellissimo progetto è realizzato dall’attrice Elisabetta Mandalari e dalla collega/complice/amica Viviana Altieri. Un lavoro questo che è una vera esplosione di gioia e tenerezza da dedicare ai piccoli bimbi, i quali si cimentano per la prima volta sul palco. Ulteriore asso nella manica l’attore/regista/drammaturgo Gabriele Carbotti, che lavora da anni sul territorio romano per commedie inedite. Senza dimenticare infine Domenica Cavallaro, docente responsabile dei progetti esterni e della scuola elementare di riferimento Istituto Ovidio.

Il programma:

Questi gli spettacoli  dei piccoli attori che si sono avvicendati durante la settimana di questa prima edizione di BrucoTeatro:

“Favole al Telefono (4 giugno)

Le emozioni d’oro” (5 giugno)

“Il libro della giungla” (6 e 7 giugno)

Sogno di una notte di mezza estate” (5 e 8 giugno)

Fare Teatro da piccoli

BrucoTeatro si propone di “fare teatro” come stimolo per l’autoconoscenza, un’occasione per mettersi in gioco, confrontarsi e relazionarsi con gli altri. Il Teatro inteso come forma interattiva di linguaggi diversi (verbale, non verbale, mimico, gestuale, prossemico, iconico, musicale) si configura come prezioso strumento formativo, multi e interdisciplinare. Ogni bambino ha bisogno di essere aiutato a scoprire il valore proprio e delle cose. E allora ecco il Teatro come la più importante forma di divertimento, di incontro e di espressione. Quello strumento per apprendere le regole comuni e le pratiche del rispetto di sé e del prossimo, superando le barriere che ostacolano i rapporti tra culture differenti, tra coetanei e tra studenti e docenti.

Ogni insegnante è formato accademicamente per l’educazione teatrale, avendo intrapreso una carriera nel campo della recitazione con ottimi risultati. Il percorso offerto da BrucoTeatro coinvolgerà attivamente ciascuna classe di bambini nella preparazione e realizzazione di uno spettacolo finale. La progettazione e la realizzazione di spettacoli teatrali offre infatti ai bambini l’opportunità di comprendere gli spettacoli “dal di dentro“, manipolare il linguaggio e sperimentare diverse forme di interpretazione in contesti storici del passato e del presente. Senza dimenticare infine di spingerli sempre più verso la fantasia interpretando storie del futuro. Saranno questi bimbi gli attori di domani?

Ulteriori info su:

www.brucoteatro.it

Dove:

Mamo Center, via Pomeonte 71, Roma

Commenti

Commenti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *