Al Vitala Festival inizia una nuova e ricca stagione di musica

Il 29 settembre 2017 prenderà il via la 6° edizione della Rassegna Musicale Vitala Festival presso il Teatro San Genesio di Roma. Il Vitala Festival, a cura di Fabiana De Rose, è una rassegna a natura filantropica con lo scopo di promuovere e sostenere musicisti, cantanti, artisti del settore musicale e delle arti visive. Attraverso un fittissimo calendario, che si concluderà il 24 Giugno 2018, verranno ospitati diversi gruppi musicali variegati per genere e composizione. Ad inaugurare la nuova stagione sarà il gruppo dei That’s All Folk con il suggestivo concerto-evento in cui verranno proposti i più celebri brani della tradizione folk e folk-rock Irlandese e Americana. Una serata di pieno folk-rock revival con celebri canzoni, ballate e brani strumentali. Uno sguardo alle edizioni passate del Vitala Festival rivissute in questo breve video.

All Folk, it’s right !

Il progetto That’s All Folk nasce dall’incontro di vecchi amici accomunati dalla passione per l’Irlanda e per la musica folk in generale. Qualcosa di simile la fecero grandi interpreti del folk revival come Christy Moore, gli Sweeney’s Men o i Fairport Convention. Alcuni componenti provenivano da precedenti esperienze in gruppi rock, per cui la voglia fu anche quella di fare una musica acustica che riprendesse anche lo spirito di gruppi come Pogues e Waterboys. I membri del gruppo hanno approfondito le loro conoscenze studiando e suonando con grandi interpreti e divulgatori del genere. Da loro hanno appreso e consolidato dunque un repertorio che parte dalle melodie dell’arpista irlandese O’Carolan, passando per le tradizionali gighe irlandesi, i reels scozzesi, le melodie delle montagne americane degli Appalacchi, le canzoni da pub portate al successo negli anni sessanta dai Dubliners, fino alle moderne contaminazioni. Il gruppo si è esibito e si esibisce tuttora nei più noti Irish pub di Roma e dal 2015 al festival “Eire!” di Bondeno, il più importante in Italia nel genere. Nel marzo del 2017 hanno auto-prodotto e pubblicato l’album “Waiting for Kathy“. Per ascoltarli, appuntamento venerdi 29 ore 21 al Teatro San Genesio.

Il gruppo dei That’s All Folk

Il programma del festival

Gli altri appuntamenti nel corso della manifestazione proseguiranno con cadenza mensile. Ad ottobre la splendida e avvolgente voce della cantante e compositrice Piera Pizzi, accompagnata al piano dal musicista Max Testa, presenterà un repertorio di brani soul, blues, jazz e italiani d’autore. Con The Beginners si vivrà una serata con il sound più genuino dei sixties con cover di Otis Redding, The Beatles, Van Morrison, Sam Cooke, Beach boys, Elvis Presley. Ritmi decisamente piu “caldi” nei mesi di novembre e dicembre. The Story Of the Blues di Eddie Zengeni percorrerà un viaggio suggestivo partendo dalle radici della tradizione afroamericana del Blues, mentre, in pieno clima natalizio, delizierà con i suoi cori il gruppo Gospel dei Chicago High Spirits. Da marzo a giugno i mesi dei grandi tributi! A marzo i Quanno Good Good ricorderanno Pino Daniele, mentre gli Hazy Shades si esibiranno nel repertorio intramontabile delle musiche Simon & Garfunkel. In aprile le grandi voci di Elsa Baldini e Lucy Campeti regaleranno rispettivamente il Jazz di Ella Fitzgerarld e il Soul di Aretha Franklin e Stevie Wonder. Concluderanno la rassegna nel mese finale lo spettacolo multimediale Into the Wild World di Riccardo Mei (con le canzoni di Eddie Vedder, Pearl Jam, Cat Stevens) e i No Quartet con l’acustica dei Led Zeppelin.

Da sinistra il coro Gospel Chicago High Spirits; Elsa Baldini con il suo “Elsa canta Ella” e Lucy Campeti in “A Soul Experience”.

Quando :

Vitala Festival : dal 29 settembre 2017 al 24 Giugno 2108

Prezzo: 

Intero € 15  (include primo drink al bar del foyer);  Ridotto € 13 (studenti/bambini).

Info/prenotazioni:

347-8248661; wonderwallenter@gmail.com

vitalafestival

Dove:

Teatro San Genesio, Via Podgora, 1, Roma

Commenti

Commenti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *